Gli odontoiatri calabresi riuniti in assemblea a sostegno di quattro colleghi sanzionati ingiustamente dalla Regione Calabria

Medice Cura Te Ipsum

Gli odontoiatri calabresi riuniti in assemblea a sostegno di quattro colleghi sanzionati ingiustamente dalla Regione Calabria

COMUNICATO STAMPA

Gli odontoiatri calabresi riuniti in assemblea a sostegno di quattro colleghi sanzionati ingiustamente dalla Regione Calabria.

Oltre 200 gli odontoiatri riuniti in una Assemblea regionale di tutti gli iscritti all’Albo organizzata dalle CAO (Commissioni Albo Odontoiatri)  degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri delle province della Calabria, tenutasi   sabato scorso a Cosenza presso la sede dell’Ordine .

A convocarla il suo Presidente Regionale Dr. Giuseppe Guarnieri . Erano presenti anche i Presidenti Provinciali, Dott. Corrado Bellezza (Crotone) , Dr. Salvatore De Filippo (Catanzaro) , Dr. Giovanni  Rubino (Vibo Valentia) ed i Presidenti del Sindacato ANDI di Crotone e Cosenza Dr. Calzona e Dr.ssa Del Console.

Nella sua relazione il Presidente Guarnieri, ha ribadito la ferma volonta’ delle CAO di difendere l’esercizio della professione odontoiatrica nei propri studi in regime libero professionale,  in quanto già rispondenti  a tutti i requisiti di legge necessari per far si che il paziente sia curato in tutta “sicurezza”; ha aggiunto, inoltre, che per “definizione” gli studi dei liberi professionisti  sono strutture private ed in quanto tali non vengono classificati come  strutture aperte al pubblico.

L’Assemblea ha manifestato solidarietà, vicinanza e sostegno a quattro colleghi della provincia di Catanzaro che, come afferma il Dott. Salvatore De Filippo  sono stati  ingiustamente sanzionati  per la mancanza di una autorizzazione sanitaria regionale che  non è prevista dalla legge regionale e non implica alcun  valore aggiunto  alle normali prestazioni odontoiatriche,  in quanto si tratterebbe soltanto di un mero  atto amministrativo che tende a statalizzare la professione , limitando complessivamente quello che e’ l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro.

Il Presidente Guarnieri  ha, inoltre, sottolineato che, in un periodo in cui si parla di liberalizzazione delle professioni  e di libera circolazione dei professionisti nei paesi della Comunità Europea, la legge 24/08  rappresenta  invece una inammissibile ed incostituzionale limitazione per tutti e soprattutto per i giovani.

Nel corso dell’assemblea, molto apprezzati  sono stati gli interventi degli assessori regionali On. Piero Aiello,che ha ricordato come la volontà  politica nel 2008, durante la  fase di costruzione della legge,  era quella di escludere gli studi medici e odontoiatri dei liberi professionisti dalla legge 24/08 ,dell’On Giacomo Mancini e  del consigliere regionale  On. Salvatore  Magarò.

Il Presidente Regionale degli Odontoiatri Dr. Giuseppe Guarnieri, a nome anche degli altri Presidenti provinciali,  manifestando la disponibilità a fornire il proprio contributo dovuto al ruolo istituzionale che lo impone,  ha chiesto, ai rappresentanti politici intervenuti, di farsi carico di risolvere  la problematica nella Giunta Regionale ed  in particolare bloccando, con un atto formale del Presidente Scopelliti, i quattro verbali elevati ai colleghi ingiustamente colpiti da tale provvedimento sanzionatorio.

Gli Onorevoli Aiello, Magarò e Mancini,  nel concordare sulle tesi sostenute dai rappresentanti istituzionali della professione,  hanno garantito il loro impegno di supportare le loro istanze.

Il Presidente Regionale Giuseppe Guarnieri e gli altri Presidenti CAO  nel ringraziare i politici intervenuti per gli impegni assunti , hanno anche incassato il voto unanime dell’Assemblea Regionale ricevendo il mandato di tutelare la libera professione senza condizionamenti e imposizioni quali quelli che vengono previsti dalla L.R. 24/08. L’Assemblea ha indicato  ai Presidenti CAO di essere  disponibile alla realizzazione di  un censimento di tutti gli studi odontoiatrici presenti sul territorio calabrese e di stabilire tutt’al più  dei requisiti minimi necessari per l’esercizio della professione.                                                       

                                                               Dr. Giuseppe Guarnieri 

                           Presidente della Federazione Regionale Albi Odontoiatri